Scritto da Stannah il 11/11/2009

Visitare le tombe dei cari, un rito antico come il mondo

Blog-Stannah-montascale-a-poltrocina-anziani-interni

Molti di noi si sono messi in viaggio, nei giorni scorsi, per raggiungere i luoghi di origine e portare un fiore sulle tombe dei cari scomparsi. Rendere omaggio ai defunti è un rito che si tramanda da secoli, anche se negli ultimi anni ha cambiato faccia, diventando spesso più scenografico o, al contrario, molto più privato. A mutare è stata la società, sempre più orientata all’immagine e meno incline a guardarsi dentro.
Affrontare il lutto richiede un processo interiore di crescita, a qualsiasi età, e non tutti se ne sentono pronti. È questo l’argomento affrontato da Luciana Quaia nell’articolo che pubblichiamo oggi nell’area Magazine, settore “psicologia”.
E voi siete stati al cimitero? Quali sensazioni vi trasmette salutare i vostri morti? Diteci la vostra; come sempre, vi aspettiamo.

Leggi l’articolo di Luciana Quaia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.