Uno chef per gli anziani

Scritto da Stannah il 13-04-2010

In genere, sono gli adulti a dire ai ragazzi di mangiare sano. Però, partiti i figli, cresciuti i nipoti, chi di loro resta solo rischia di tradire le buone abitudini di una volta e di improvvisare pasti di scarsa qualità. Per riabituare gli anziani a prepararsi pranzi e cene come si devono, in Francia si è reclutato addirittura uno chef. La notizia è ripresa dal Centro Maderna, che racconta di un corso nato su iniziativa dell’Associazione per la salute, l’educazione e la prevenzione sul territorio per rinfrescare (o insegnare ex novo) agli anziani partecipanti i segreti della giusta dieta. Le lezioni prevedono una parte teorica e una pratica. Nella prima, si esaminano le varie tecniche di cottura (quella al vapore è indubbiamente la più salubre, ma richiede diversi accorgimenti),
mentre nella seconda si preparano pietanze sulla base delle nozioni apprese. Si tratterà poi di continuare con la cucina virtuosa a casa propria: a questo scopo, ai partecipanti viene rilasciato un opuscolo con le ricette migliori e un kit per la loro realizzazione. A pensarci bene, sarebbe ancora meglio se, una volta tornati a casa, gli anziani allievi ne approfittassero per invitarsi vicendevolmente stimolandosi l’un l’altro a nutrirsi per bene. Che poi, in questo modo, potrebbero nascere anche belle amicizie e, si sa, cucinare per gli altri aiuta molto a migliorarsi… voi che ne dite? Vi piace cucinare per gli altri? Quando lo fate solo per voi come mangiate? Diteci la vostra e… buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.