Scritto da Angela Maria Messina il 20/12/2011

Feste....insieme!

Blog-Stannah-montascale-per-anziani-disabili

Siamo sempre più vicini al Natale, una festa che oltre al suo
significato religioso rappresenta un momento per stare insieme alla nostra famiglia e ai nostri amici con
serenità
intorno alla tavola
apparecchiata per le grandi occasioni!
In questi giorni  nelle case fervono i preparativi che coinvolgono tutti i componenti della famiglia: dalla scelta del menù, al fare la spesa e ovviamente alla preparazione dei diversi piatti da gustare durante la cena della Vigilia, che sarà soprattutto a base di pesce, e a pranzo, nel giorno di Natale, dove ci saranno portate per lo più di carne.
Durante le feste si ha molto più tempo di stare insieme: provare a preparare e a gustare qualche piatto “nuovo”, con il coinvolgimento di tutti i componenti della famiglia, ma soprattutto dei nonni, più pazienti e con più tempo a disposizione, e dei bambini più disponibili a trasformare ogni occasione in gioco, può diventare un momento educativo importante. 
Spesso infatti i bambini dimostrano scarso interesse per quello che trovano nel piatto, hanno una alimentazione monotona e sono poco propensi ad assaggiare cibi nuovi. Stimolare nei bambini una maggiore curiosità nei confronti del cibo può aiutarli a superare queste difficoltà e, nel tempo, può contribuire a modificare abitudini alimentari poco sane, ma sempre più diffuse a queste età.
I giorni precedenti al Natale possono diventare così l’occasione per riscoprire usi e tradizioni culinarie, ormai dimenticate valorizzando il rapporto che ciascuno di noi ha con il cibo.
I nonni diventano protagonisti e raccontano ai nipoti, grandi e piccoli, cosa erano soliti gustare in occasione del Natale di tanti anni fa, insieme a storie e ricordi legati al cibo o a ciò che si sta preparando.
I più piccoli della famiglia possono essere incoraggiati ad  essere presenti in cucina, dove oltre a curiosare, possono svolgere qualche piccolo lavoro adatto alla loro età; aiutarli a mettere in gioco i loro sensi per conoscere profumo, colore, sapore e consistenza dei diversi ingredienti utilizzati migliora il loro approccio nei confronti del cibo, creando così una maggiore disponibilità all’assaggio
La tavola delle feste  può essere abbellita anche con l’aiuto dei più piccoli che possono preparare delle decorazioni “speciali” e aiutare a presentare i piatti in modo divertente e piacevole alla vista.
E’ questo un modo per valorizzare il momento dello stare a tavola in particolare la ritualità e convivialità dei pasti che dovrebbero essere consumati con serena tranquillità e disponibilità di tempo non solo durante il pranzo di Natale……

Auguro ora a tutti voi di trascorrere queste Feste con gioia e serenità e soprattutto in buona compagnia….