Viaggi over 60 per Natale e Capodanno

Scritto daStannah il 13-12-2019

viaggi terza etá mete invernali

“Sì, viaggiare, rallentando per poi accelerare” cantava Lucio Battisti. Partire, visitare, conoscere nuovi luoghi è una delle passioni più antiche dell’uomo e anche oggi non ha perso il suo straordinario fascino.

La sindrome del “wanderlust”, dal tedesco “desiderio di viaggiare”, colpisce persone di ogni età e cultura. Con il miglioramento dello stile di vita e la possibilità di muoversi facilmente e senza spendere in modo esagerato, la voglia di viaggiare ha contagiato sempre più anche la generazione degli over 60.

Anzi, si può dire che oggi, anche per via della maggiore disponibilità di tempo e per il miglioramento dello stile di vita e della salute, gli over 60 siano i nuovi globe trotter.

 

Come nel mondo young, anche tra i viaggiatori over 60 ci sono varie tipologie di globe trotter. C’è chi viaggia in famiglia con figli e nipotini, chi in completa solitudine alla ricerca del senso o di nuove compagnie, chi si muove dalla città con un compagno finalmente ritrovato e chi si porta in vacanza da solo i nipoti lasciando ai genitori qualche giorno per riposarsi (o per lavorare).

Insomma, quale migliore occasione delle vacanze di Natale e Capodanno alle porte per tirare fuori le valigie e cambiare aria!

Tra la moltitudine di destinazioni turistiche, quali sono i viaggi indicati per chi ha più di 60 anni? Dove decidono di trascorrere le feste i nonni di oggi?

Viaggi over 60: dove andare per le feste di Natale

Montagna: la scelta della vacanza over 60 in forma

Che sia per chiudersi alle terme o per testare qualche nuovo percorso con le ciaspole, la montagna è la scelta di chi ha più di sessant’anni e si mantiene in forma. Non importano le basse temperature, chi ha sempre trascorso le vacanze facendo sport, è in quota che celebra il Natale.

Pré-Saint-Didier: la montagna per chi cerca attività, divertimento e relax

Se sotto Natale hai intenzione di partire per una breve vacanza all’insegna della tranquillità e del divertimento, Pré-Saint-Didier fa proprio al tuo caso. Fascino, sport e relax qui si uniscono grazie alla possibilità di stare a bagno in acqua termale, in mezzo ad un paesaggio innevato, con di fronte il massiccio del Monte Bianco. La località valdostana si trova infatti in una zona davvero strategica per gli appassionati degli sport invernali. Collocandosi tra il Colle del Piccolo San Bernardo e Courmayeur, Pré-Saint-Didier offre la possibilità di scegliere tra i tanti comprensori sciistici più famosi al mondo e vari percorsi da esplorare, sci e ciaspole ai piedi.

dove andare per natale a 60 anni

È però impossibile resistere alla tentazione di approfittare di ciò che rende questo paese così famoso: le sue terme. Le sorgenti termali di Pré-Saint-Didier si trovano a monte della confluenza del torrente Verney nella Dora Baltea, e sgorgano nella grotta artificiale creata alla base dell’Orrido di Pré-Saint-Didier. Alle terme potrai dedicare del tempo alla cura del benessere psico-fisico, soprattutto dopo una giornata intensa sulla neve.

La scelta è davvero varia tra saune depurative, piscine termali all’aperto, bagni a vapore e massaggi. Se il paradiso esiste, qui ne avrai sicuramente un assaggio!

Trentino alto Adige: tra montagne e antiche tradizioni di famiglia

Nel periodo natalizio il Trentino Alto Adige si accende di luci colorate grazie alle decine di Mercatini di Natale che adornano la regione. Dalle località più grandi e famose come Bolzano, Trento, Levico Terme, Rovereto, Merano, Bressanone, Brunico e Vipiteno, a quelle più piccole ma ricche di fascino come Ortisei, Rango, Ala, Siror e Renon. Il Trentino Alto Adige è una meta perfetta per un viaggio in famiglia, adatta a soddisfare la curiosità dei più piccoli e accendere il desiderio di Natale degli animi più romantici.

In particolare, a Trento fino al 6 gennaio, Piazza Cesare Battisti e Piazza Fiera si accendono di luminarie e si riempiono di favolose casette di legno ricche di carinissima merce a tema da scoprire. Oltre 90 espositori saranno in piazza a portare i loro prodotti tipici dell’artigianato alpino, come oggetti in legno e caldi indumenti di lana, e degustare le specialità più squisite della tradizione trentina, come lo strudel e gli straboi. Se avete scelto il Trentino per un weekend “nonni e nipoti”, in Piazza Santa Maria Maggiore i più piccoli possono visitare la Fattoria dei Pony, seguire i laboratori creativi e visitare la Casa di Babbo Natale.

Bolzano, invece, ospita il più grande mercatino di Natale di tutta Italia. Piazza Walther viene magnificamente agghindata per l’avvento. L’atmosfera natalizia pervade le strade e i vicoletti del capoluogo dell’Alto Adige, avvolgendola in calde luci di candele che danno all’ambiente un tocco ancora più suggestivo. Il mercatino è aperto ogni anno fino al 6 gennaio.
Fai un salto tra i mercatini del Trentino Alto Adige se ami il profumo di cannella, dolci e vin brulé e se vuoi passeggiare accompagnato da un dolce sottofondo di canti natalizi, con le persone che ti stanno più a cuore.

Capitali europee: mete perfette per un viaggio over 60 nella cultura

Non sai resistere alle città addobbate e piene di lucine colorate? Ami visitare musei e scaldarti le mani con una tazza di tè fumante o una birra artigianale? Allora il tuo viaggio di Natale è sicuramente in una delle più apprezzate capitali europee in inverno.

visitare Praga nella terza età

Praga: per una vacanza natalizia all’insegna del gusto

Praga è già di suo una città che rapisce per il fascino delle sue strade ed architetture. I colori del Natale vanno ad arricchire, in questo periodo, le sue piazze principali, che si riempiono di bancarelle, biscotti speziati e candele profumate.

Il mercatino di Natale di Praga offre ai suoi visitatori una vasta scelta di prodotti tipici dell’artigianato e della cucina ceca, tra cui i famosi Manicotti di Boemia (Trdlo) ricoperti di zucchero e cannella.

Il primo sabato d’Avvento, giorno in cui avviene l’apertura dei mercatini, è il momento più atteso dai cittadini di Praga: viene acceso il grande albero di Natale (un abete di circa 25 metri), posto al centro del mercatino di Staromestské namestì (Piazza della Città Vecchia nel quartiere di Stare Mesto). Sotto l’albero troverai perfino una raffigurazione della venuta al mondo di Gesù Bambino.

In questo periodo, le strade della capitale si riempiono di artisti di strada e assistere a concerti e spettacoli sarà davvero un’emozione intensa. Tra le cose da visitare a Praga sotto Natale c’è la Torre dell’Orologio Astronomico e il relativo mercatino antistante!

Tra le bancarelle troverai cibarie come i “brat wurstel” e l’immancabile prosciutto di Praga, gnocchi di patate speck e formaggio, vin brulè – o meglio svarené vino – ma anche oggetti di artigianato in legno, in particolare giocattoli da portare sotto all’albero di chi più vi sta a cuore! Continuando verso la Torre delle Polveri si può raggiungere il Mercatino di Piazza della Repubblica, oppure in piazza San Venceslao viene allestito il secondo mercatino più importante di Praga.

Viaggi over 60

Berlino: un viaggio tra storia e shopping

Berlino ha le carte in regola per conquistarti anche durante le festività natalizie. Tra mercatini, concerti, shopping e attrazioni culturali non ci sarà di certo tempo per rimpiangere il divano di casa. Fino al 26 dicembre la capitale tedesca sfoggia il suo splendido mercatino di Natale nella rinomata Alexander Platz, riempita per l’occasione con baite ornate da lucine e ricche di prelibatezze come le caldarroste e il punch per riscaldarsi. In vista del conto alla rovescia di fine anno, la città si riempie grazie alla festa in piazza più grande del mondo: si va infatti dalla Siegessäule alla Porta di Brandeburgo, con la possibilità di assistere a spettacoli, concerti e fuochi d’artificio indimenticabili.

Per un po’ di shopping il consiglio è quello di recarsi a Potsdamer Platz, dove è possibile vedere anche il celebre Sony Center e la sua cupola che cambia colore durante il giorno, oppure optare per il leggendario viale Kurfürstendamm con i suoi grandi magazzini e le boutique.

Durante le vacanze di Natale le principali attrazioni di Berlino sono molto gettonate. Se vuoi ottimizzare i tempi, il consiglio è quello di acquistare preventivamente i biglietti salta la fila soprattutto per lo storico Palazzo del Reichstag o per la Torre della Televisione, da cui potrai ammirare la metropoli con una vista davvero suggestiva da 203 metri di altezza. Se vuoi stupire la tua dolce metà con una cena indimenticabile, prenota un tavolo al celebre ristorante Sphere che ogni 30 minuti ruota su se stesso, per darti la possibilità di ammirarla a tutto tondo!

Le vacanze non hanno età, il Natale neppure, non ti resta che scegliere la tua meta over 60… e partire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.