Scritto da La Redazione il 17/10/2012

Acquisto del montascale: la detrazione fiscale passa al 50%!

Blog-Stannah-montascale-per-interni-anziani

Grazie ai contributi previsti dalla legge n° 13/89 sull’abbattimento delle barriere architettoniche, si può ottenere un rimborso pubblico che copre circa il 50% della spesa. Per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013, infatti, la percentuale di detrazione passa dal 36% al 50% sulle spese sostenute per l’acquisto di un montascale.
Possono usufruire della detrazione tutti coloro che sono assoggettati all’imposta sul reddito. Quindi, per dirlo nel modo più chiaro possibile: il proprietario; il titolare di un diritto reale di godimento dell’immobile (usufrutto, uso, abitazione o superficie); chi occupa l’immobile a titolo di locazione o comodato; il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile, purché sostenga le spese e le fatture e i bonifici siano a lui intestati.
La legge stabilisce che hanno diritto al contributo tutti coloro che presentino menomazioni funzionali e permanenti atte a compromettere la mobilità; pertanto non è necessario essere formalmente riconosciuti invalidi, ma presentare una patologia tale da rendere impossibile, difficoltoso o pericoloso affrontare a piedi una rampa di scale. Tale condizione può essere attestata da un certificato medico, in carta semplice, rilasciato da qualsiasi medico; è sufficiente che precisi da quali patologie dipende la limitazione del richiedente e quali obiettive difficoltà alla mobilità ne discendano. Nel definire la graduatoria di erogazione dei fondi vengono tenuti in considerazione due soli elementi: il diritto di precedenza concesso agli invalidi al 100% e l’ordine cronologico di presentazione della domanda; pertanto non vengono tenuti in alcuna considerazione altri parametri come il reddito, l’età, il tipo di opera e la spesa affrontata.
La richiesta di contributo per l’acquisto di un montascale va presentata al comune di residenza, tramite una semplice domanda corredata da un certificato medico.
La legge stabilisce che il contributo è concesso in misura pari alla spesa effettivamente sostenuta fino a 2.582,28 euro. A questa cifra viene aggiunto un 25% del totale per costi da 2.582,28 a 12.911,42 e un ulteriore 5% per costi al di sopra di 12.911,42 euro.
 
Ci rendiamo conto che un argomento del genere possa spesso apparire ostico. Ma niente paura! Ricordatevi infatti che potete sempre contattarci per chiarire qualsiasi dubbio. Inoltre, per ulteriori informazioni vi consigliamo inoltre di visitare la nostra pagina dedicata alle agevolazioni fiscali previste per l’acquisto del montascale. A presto!

Leave a Reply

Your email address will not be published.