Acqua fresca o 'dolce'... da bere in abbondanza!

Scritto da Stannah il 27-06-2011

Chiare, fresche, dolci acque… persino un sommo poeta come Francesco Petrarca ha dedicato immortali versi all’elemento vitale più importante per qualsiasi creatura. Bere acqua purifica e rigenera, tanto più nella stagione calda, quando l’afa ci spossa impedendoci di godere appieno della bella stagione. All’acqua e alle bevande da consumare d’estate è dedicato l’articolo di Angela Maria Messina, pubblicato oggi nell’area Magazine, settore Alimentazione.
La nostra nutrizionista si sofferma in particolare sulle acque aromatizzate, contenenti una percentuale di frutta decisamente inferiore ai succhi di frutta, insieme con edulcoranti e aromi. Quale scegliere per tirarci su quando ci sentiamo affaticati, senza però rischiare di assumere troppi zuccheri, sconsigliabili ad esempio a chi soffre di diabete?
Il mercato offre molte possibilità, ma ancora meglio è prepararsele da sé, utilizzando le giuste proporzioni di frutta, dolcificante e, naturalmente, acqua!
Voi bevete a sufficienza? Se siete anziani, ricordatevi di farlo in ogni momento della giornata. L’esperta precisa proprio che dovremmo assumere almeno 8-10 bicchieri al giorno. Siete tra quelli che lo fanno già? Raccontatecelo e… buona estate!

Leggi l’articolo di Angela Maria Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.