Gli anziani e l'intestino irritato: cause e rimedi

Scritto da Stannah il 22-09-2010

Più del 20% degli anziani soffre di stipsi, un fastidioso problema da non sottovalutare. Dell’argomento parla Massimo Tanzi nell’articolo che pubblichiamo oggi nell’area Magazine, settore Medicina. Il nostro geriatra si sofferma, in realtà, sui tre principali disturbi gastroenterici frequenti tra gli anziani: la stipsi è il più diffuso, ma non vanno trascurati anche la diarrea e l’incontinenza fecale. Per l’esperto è importante capirne le cause poiché potrebbero nascondere problemi più seri. Prima di arrivare a questi ultimi, però, si possono prendere diversi provvedimenti, non solo di tipo medico. Contro la stipsi, per esempio, è essenziale modificare il proprio regime alimentare: Tanzi ricorda che ci sono troppi anziani che fanno resistenza a mangiare più frutta e verdura, eppure il segreto per riattivare le corrette funzioni intestinali spesso è tutto lì. Non va poi trascurata la componente nervosa, responsabile, non solo da anziani, di molti problemi all’alvo. Per rasserenare mente e intestino, non va infine trascurata l’attività fisica: la sedentarietà rallenta tutto il metabolismo, a qualsiasi età. Infine, occhio ai lassativi: prenderne in grossa quantità non è affatto una soluzione. Voi come vi comportate quando vi sentite irritati, dentro e fuori? Diteci la vostra, con calma e dopo una bella passeggiata all’aperto!

Leggi l’articolo di Massimo Tanzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.