Scritto da La Redazione il 29/01/2013

Anche la nostra Starla tra le stelle di Quartet

Blog-Stannah-montascale-a-poltrocina-anziani-interni

Per chi ancora non l’avesse visto, consigliamo vivamente di dedicare due ore del proprio tempo libero, in questi giorni, per recarsi al cinema a vedere Quartet, il primo film diretto dal mitico Dustin Hoffman.
Ambientato in una lussuosa casa di riposo per musicisti in Inghilterra, il film racconta di un quartetto di over 65 che decide di riunirsi per cantare ancora una volte insieme durante una serata di gala, cosa che avviene non senza litigi, incomprensioni e sull’onda di ricordi, piacevoli e non, molto lontani. A parte il celebre regista, Quartet vanta nel suo cast anche alcune stelle del cinema britannico come Maggie Smith e Billy Connolly.
E, sorpresa tra le sorprese, la nostra Starla! l’elegante poltroncina montascale lanciata da Stannah nel 2011, infatti, è stata appositamente installata sulla scala della residenza e compare con tanto di rotaia colorata in diverse scene del film. In particolare, quando il frizzante Wilfred (interpretato da Billy Connolly) si reca al piano di sotto per incontrare la dolcissima e giovane responsabile della casa di riposo, alla quale lui non nega mai complimenti e lusinghe.
Questo, ovviamente, non può che farci felici e rendere onore a tutti i messaggi che noi di Stannah abbiamo sempre cercato di diffondere circa il significato del montascale: non necessariamente un “ausilio” legato a una patologia, un qualcosa da nascondere o di cui vergognarsi, bensì un supporto, un oggetto che può aiutare a prevenire le cadute all’interno e all’esterno della propria casa e che può essere usato con naturalezza, al pari dell’ascensore.
Un concetto che si sposa particolarmente bene con il messaggio trasmesso dal film: Quartet, infatti, è un vero e proprio inno alla vita, e i protagonisti, che nella passione della loro arte (la musica) trovano il significato e la ragione della propria esistenza, hanno ancora voglia di mettersi in gioco e di impegnarsi insieme per un progetto comune (il gran galà finale).
Un film che vi farà sorridere e commuovere allo stesso tempo e che non possiamo non consigliarvi! Scriveteci le vostre impressioni non appena avrete modo di vederlo!
 

Leave a Reply

Your email address will not be published.