Scritto da La Redazione il 11/12/2013

Ecco alcuni consigli per i regali di Natale fai da te, ecologici e a basso costo

Blog-Stannah-montascale-leader-montascale-poltroncina

100617455Il Natale è alle porte ed è arrivato il momento di decorare casa con ghirlande, luci colorate e con l’albero di Natale. Ma soprattutto è arrivato il momento di pensare ai regali per tutta la famiglia. Quest’anno perché non provate a coniugare il piacere della sorpresa del regalo e dell’addobbo dell’albero con il rispetto per l’ambiente? Proviamo a darvi qualche consiglio, partendo dalle sorprese per i nipotini.

Il minibowling ecologico potrebbe rivelarsi una scelta azzeccata. Disegnato con una linea minimale in legno di acero, il minibowling ecologico ha un costo davvero contenuto (circa 15 euro). Invece se avete intenzione di regalare una bambola alle nipotine potete optare per una tenerissima Pigotta, la tradizionale bambola di pezza dell’Unicef o, ancora, scovare qualche divertente pensierino girando tra le bancarelle e gli stand di varie associazioni e ONG che come ogni anno riempiranno le strade delle nostre città in questi giorni.

Ai figli e ai nipoti amanti della tecnologia potrebbe stuzzicare il case Surge, l’innovativo pannello solare per I-phone che, grazie a un piccolo modulo fotovoltaico, consente di ricaricare l’apparecchio quando si è fuori di casa.

Ai pollici verdi consigliamo i giardini tascabili, veri e propri sacchetti completi di semi di fiori e piantine aromatiche e terriccio biologici che diventano orti in città (il costo è di 12 euro circa).

Passiamo al regalo per la vostra signora o per un’amica speciale: che ne dite di un bel paio di scarpe vegan confezionate tramite l’utilizzo di un materiale in canapa idrorepellente oppure di una borsa ecologica e molto di moda, realizzata a mano con panno lenci oppure sempre in canapa vegan? Per trovare questo tipo di prodotti basta farsi un giretto nel negozio del circuito equo e solidale di Altromercato.

Inoltre, al posto dei classici biglietti cartacei di auguri, quest’anno scegliete quelli sicuramente più green in formato digitale che tante associazioni come Alice for Children, AIRC e UNICEF propongono ogni anno e, ovviamente, rifiutate la confezione regalo per risparmiare carta (piuttosto personalizzate il pacchetto con qualche mini gadget solidale).

Un’ottima e originale idea per omaggiare amici e colleghi sono i prodotti enogastronomici locali, come ad esempio una bottiglia di vino pregiato o un cesto ricco di specialità regionali. I prodotti verranno consumati con piacere, il cesto si può utilizzare in mille modi, i vasetti e le bottiglie tornano sempre utili per conservare salse, creme e marmellate fatte in casa.

79312961E per le nostre lettrici più creative, ecco un’alternativa per tutta la famiglia: i regali fai da te! Perché non attrezzarsi di perline e pietre di diverso formato e colore e cimentarsi nella creazione di braccialetti e orecchini da regalare a figlie, nipotine e amiche? Se invece vi sentite più portate per il lavoro a maglia, sbizzarritevi con maglioni, sciarpe e cappellini per tutta la famiglia!

Passiamo all’albero. Per decorarlo si possono scegliere svariate soluzioni utilissime, creative e, soprattutto, attente all’ambiente. Partendo dalla scelta dell’albero, oltre all’abete naturale e quello artificiale, si possono trovare alternative più ecocompatibili. Infatti, per essere sostenibili al 100%, la soluzione perfetta è costruire il proprio albero di Natale con materiali di riciclo come la carta riciclata. Gli alberi di Natale in carta o cartone riciclato al 100% sono facili, originali e ideali da costruire e colorare con i propri figli e nipoti. Tuttavia si possono utilizzare tanti altri materiali per realizzare il proprio albero come la carta di giornale, la carta dei pacchetti regalo del Natale precedente, tappi di sughero, libri e, addirittura, i Lego. Per quanto riguarda gli addobbi, potete dare libero sfogo alla fantasia utilizzando bottoni, bottiglie di plastica, cd usati, lampadine esauste e arance. Quest’ultime possono essere essiccate, decorate con una stella di anice e legate a stecche di cannella all’albero oppure spolpate utilizzando la buccia per formare le palline.

Ci auguriamo di avervi dato qualche suggerimento originale nella difficile scelta dei regali e nella decorazione dell’albero. Se vi va, scriveteci e raccontateci dei vostri acquisti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.